Press "Enter" to skip to content

S&P 500 Amenazado por la Renovada Tensión de China

admin 0

A seguito delle due più drammatiche ondate di borsa della storia, un nuovo rally è probabilmente dietro l’angolo. Tuttavia, poiché gli investitori, e soprattutto i market maker, osservano i loro portafogli di investimento, dovrebbero ricordare che il dollaro USA è stato rafforzato ai massimi storici a fronte di un paniere di valute importanti.

Succederà di nuovo? Sembra che la risposta sia “sì”, ma sarebbe prematuro supporre che accadrà ogni volta che c’è un nuovo aumento del mercato azionario.

Nell’ultimo anno abbiamo assistito a un’altra correzione e all’inversione di alcune forti tendenze del dollaro USA. Di conseguenza, numerosi leader all’interno dell’S & P 500 sono stati costretti ad agire per sostenere i loro profitti. Ciò è stato particolarmente vero negli ultimi mesi, poiché gli investitori e un certo numero di leader in tutto il mondo hanno iniziato a rendersi conto che finché il dollaro USA rimane forte, il mercato può mantenere o addirittura aumentare il suo slancio verso l’alto.

Se segui da vicino questo mercato, sai che la maggior parte dei principali leader sono preoccupati di come i mercati valutari influenzeranno i ricavi e i profitti delle loro aziende. Con l’attuale forza del dollaro USA, questi leader sono convinti che l’economia americana possa solo salire. Ciò li sta inducendo a partecipare più attivamente al mercato azionario e, soprattutto, al mercato del dollaro.

Nessuno può negare che se il dollaro aumenta, le altre valute tendono a indebolirsi. Questo è vero per il dollaro USA e per il resto delle valute che stiamo osservando.

Quindi cosa pensi che faranno i principali attori dell’S & P 500 quando il dollaro USA si rafforza? Continueranno a monitorare passivamente il valore delle azioni della loro azienda o inizieranno a partecipare attivamente al mercato azionario? Possiamo tenere d’occhio questo movimento e provare a determinare se mantengono il loro coinvolgimento o stanno diventando più attivi in il mercato azionario. Diventeranno membri attivi del mercato azionario o diminuiranno lentamente la loro partecipazione? Questo potrebbe richiedere del tempo.

Il fatto è che più forte è il rafforzamento del dollaro, minore è la probabilità che l’investitore medio partecipi attivamente al mercato azionario. Il punto qui è che, a meno che l’individuo non sia un market maker o un importante azionista, la loro partecipazione tende a essere minima.

Naturalmente, con il dollaro più forte e tutte le incertezze che circondano il mercato, potresti voler investire quando il mercato è in ribasso. Sfortunatamente, a causa dell’ambiente attuale e dell’incertezza, molti trader tendono ad essere molto più aggressivi del normale e di conseguenza vendono quando esiste già un certo livello di volatilità sul mercato.

Pertanto, potresti voler fare parte dei tuoi investimenti mentre è in calo, cosa che potresti non riuscire a fare, ma dovresti comunque farlo e cercare di trovare grandi produttori di denaro in settori che sono stabili e comprovati nel tempo. Queste sono due cose che dovresti sempre cercare.

Ad esempio, ha senso che un individuo sia coinvolto nel settore energetico quando il forte mercato azionario è in una tendenza rialzista. D’altra parte, se il mercato è in una tendenza al ribasso, potrebbe essere meglio investire in un’azienda come General Electric, piuttosto che in una società come Caterpillar, semplicemente perché GE ha dimostrato di poter resistere a tempi difficili e rimanere redditizia.

Questo è il motivo per cui dovresti iniziare a costruire un portafoglio che è forte quando il mercato è in rialzo e resistente alle forti tendenze del dollaro. Hai molte più probabilità di perdere molti soldi, quando il mercato crolla, che devi vincere.

Comments are closed.